vergine

Oroscopo del mese: Vergine

Oroscopo del mese: Vergine

Focus sul cielo: buon compleanno a voi della seconda e della terza decade, con il Sole nel segno fino al 23 e l’astro guida Mercurio, puntiglioso e razionale, nella stessa situazione fino al giorno precedente. Premurosi nei vostri confronti Venere abbracciata a Giove in sestile dal 9, fino al trio Plutone-Saturno-Marte, abbandonato da quest’ultimo il giorno 11, che se ne va lasciandovi comunque in buone mani. Unico contrario per tutto il mese Nettuno, ma con questo assembramento non si vede e non si sente nemmeno.

Amore ed eros: la vostra indole ipercritica e sospettosa non demorde, prima di lasciarvi andare per un amore che vi stuzzica, portate avanti indagini degne del tenente Colombo. La stessa sorte anche se la coppia sussiste già, ma dall’atteggiamento del partner, distaccato o con la testa tra le nuvole, leggete segnali di disamore. Parlarne è un’idea, ma non in modo diretto, più cercate chiarezza e più l’altro vi sfugge: la tecnica giusta è farsi desiderare e dargli del lungo e sarà lui o lei a rincorrervi! Poche fiammate anche nel lettone, ma il fuoco arde sotto la cenere, superata la crisi l’intesa torna bollente. Intorno avete tanti amici, pronti a distarvi con serate goliardiche. I fatti vostri, però, li confidate a pochissimi, in grado di capirvi perché ci sono già passati.

Lavoro e denaro: il solito tran tran sul lavoro, riprendere gli orari e i ritmi di sempre non vi pesa, ma alla fine della prima settimana vi sentite perfettamente reinseriti. Ciò che non vi va giù è il clima competitivo, se il lavoro diventa un circuito da corsa perdete ogni entusiasmo, pronti anche a mollare. Non è alla quantità che puntate, ma alla qualità, il guadagno è importante, ma non primario rispetto alla soddisfazione personale. Positivi i risultati agli esami e nei colloqui di selezione, con un guizzo di fortuna solo in fase finale, anche l’auto dà segnali di scontento, ma finché le finanze non sono stabili preferite evitare spese azzardate. Piccoli acquisti sì, in abbigliamento e cosmetici, meglio prodotti di marca, ma la griffe non serve.

Salute e benessere: come sempre, più di sempre, la salute è il vostro pallino, appena un malessere vi sfiora fate come gli allievi di medicina, sentite il polso e cercate sull’enciclopedia il significato dei sintomi. Niente paura, state benone e con una dieta moderata ma non ferrea conservate una linea scattante e una pelle giovane. Il punto debole è e rimane l’intestino, basta un’emozione a bloccarlo e mandarlo in tilt, perché ciò che comanda in ultima analisi è sempre la mente! Più dello sport giovano le camminate, la natura e il verde sono i grandi amici che non vi tradiscono mai!

Fonte: Oggi

Autore dell'articolo: iportali